Zemanova vince la prova femminile

Lenka Zemanova, una delle atlete più accreditate alla vigilia per la vittoria finale, conferma i pronostici e si aggiudica la prova di Coppa Europa disputatasi a Sanremo. La gara è iniziata bene per l’Italia, con Silvia Gemignani grande protagonista durante la frazione di nuoto. L’azzurra impone un ritmo altissimo che provoca grande selezione sin dalla prima boa. Nella sua scia resiste solo la spagnola Miro. La coppia di testa entra in zona cambio con circa 20 secondi di vantaggio sulle immediate inseguitrici, gruppo del quale fanno parte anche le altre azzurre Cortassa e Filipetto.

Il primo dei tre giri previsti in bicicletta è movimentatissimo: prima il gruppo rientra sulla Gemignani e sulla Miro; poi, lungo la discesa dal Poggio, proprio quando nessuno se lo aspetta, parte in contropiede la austriaca Lisa Hutthaller, conosciuta nell’ambiente proprio per le sue doti ciclistiche. L’austriaca guadagna metri in breve tempo e si presenta da sola al passaggio del primo giro. La Hutthaller continua con un ritmo altissimo ed il vantaggio continua a salire sulle atlete del gruppo inseguitore che, nel corso della seconda ascesa al Poggio vengono raggiunte anche dalle atlete che facevano parte del terzo gruppo. Dietro alla Hutthaller, dunque, si forma un plotoncino di 17 atlete,composto tra le altre da Cortassa, Filipetto, Gemignani, Meunier, Rosicano, Zemanova, Collonge e Clarke. Dietro alla Hutthaller la tregua dura poco: proprio mentre la Cortassa, non al meglio della condizione, si ritira, la francese Collonge, appena rientrata, e l’inglese Clarke provocano una nuova selezione che sfilaccia nuovamente il gruppo inseguitore. All’inizio del terzo ed ultimo giro la Hutthaler ha ancora 40″ sulle inseguitrici, guidate da una scatenata Collonge e dalla Zemanova.

La Hutthaler riesce a difendersi e si presenta alla seconda transizione con un margine di oltre 50 secondi. Appena uscite dalla zona cambio sono Zemanova, Clarke e Collonge a scandire il ritmo per la corsa a piedi mentre la Filipetto perde lentamente contatto. Poco dopo la metà della frazione podistica va a buon fine l’inseguimento della Zemanova e della Collonge che, dopo aver annullato il gap di 50″ rimediato durante la frazione ciclistica, raggiungono la Hutthaller e la relegano in terza posizione. Intorno al sesto km inizia la progressione vincente della Zemanova, che lascia anche la Collonge e sia avvia tutta sola verso il successo. La francese Collonge chiude a 51 secondi, mentre la Hutthaller riesce a difendere il meritatissimo terzo posto. Bravissima la Filipetto, undicesima al traguardo dopo una gara che l’ha vista lottare con le migliori fino alla fine della prova ciclistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.