von Berg ottavo assoluto e primo junior all’Alpe d’Huez

Rodolphe von Berg, fa registrare una nuova e ottima prova nel panorama assoluto e lo fa all’Alpe d’Huez, uno dei luoghi sacri del ciclismo, dove da sette anni, si svolge anche un triathlon che edizione dopo edizione cresce di numeri e di notorietà.

von Berg all’arrivo

Ai nastri di partenza per coprire 1,2 km di nuoto nel lago di Verney, 30 km di bici con i 21 tornanti dell’Alpe d’Huez e 7,3 km di corsa, molti atleti di alto livello tra cui MoulaiZamoraVan Lierde.

von Berg, portacolori della Riviera Triathlon 1992, nuota bene e inizia la frazione ciclista poco dietro a Van Lierde e Moulai e insieme a Zamora con il quale pedala i primi 15 km. Rodolphe inizia la salita in undicesima posizione e tornante dopo tornante risale sino alla quarta, passando nell’ordine Zamora, Van Lierde, Andre e Moulai. Durante la frazione podistica, alcuni problemi di respirazione, non gli permettono di correre come vorrebbe e Rodolphe risulta così, ottavo al traguardo, primo della categoria Junior. Dietro nomi illustri come Zamora, plurivincitore dell’Ironman France.

La premiazione Junior

“Avevo come obiettivo quello di chiudere nei 5″ commenta Rodolphe al traguardo, e continua “sono un po’ deluso ma consapevole che un giorno vincerò questa gara”.

Gara vinta dall’australiano Dan Wilson con più di 7′ di vantaggio su Keane Bryan e Davinson Thom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.