Viale quinto a Recco

Il week end di maltempo non ha risparmiato neanche Recco dove doveva svolgersi un triathlon sulla distanza olimpica. Il mare molto mosso ha portato la capitaneria di porto a revocare i permessi per la frazione natatoria e l’organizzatore ha deciso di trasformare la gara in un duathlon su distanza sprint per tutelare la sicurezza degli atleti oltre che dare modo a chi si è spostato per partecipare alla gara di confrontarsi con gli altri.

Per la Riviera Triathlon 1992 Andrea Viale ha conquistato un prestigioso 5° posto assoluto che gli ha permesso, inoltre, di vincere la categoria S1. Andrea è stato nel gruppo di testa sin dalle prime battute cambiando in settima posizione dopo la prima frazione podistica. Un’ottima frazione ciclistica lo ha portato al quarto posto. Infine, nell’ultima frazione podistica, Andrea ha dovuto cedere una posizione e ha chiuso con il tempo totale di 1h17’16”.

La gara maschile ha visto vincere il francese Robin Pasteur con il tempo di 1h14’32” seguito da Bruno Pasqualini e dall’altro francese Nicolas Becher. Quarto Luca Berardini.

Per la Riviera Triathlon 1992 presente, come spesse volte nel corso della stagione, anche Marco Bruno che con il tempo di 1h39’37” ha chiuso 162° assoluto. A Marco un encomio per le numerose gare a cui ha partecipato nel corso della stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.