Presentiamo i nostri tesserati: Diego Venturi

Oggi Vittoria Bergamini intervista il nostro atleta sardo: Diego Venturi.

V – Ciao Diego, l’intervista inizia

D – Ajoo Vittoria!

V – Cosa ti ha spinto a cimentarti nel triathlon?

D – La curiosità.

V – La parte che più ti appassiona del triathlon?

D – Il mix di sensazioni che si provano durante una gara sono tantissime… Fate triathlon così lo capirete…

V – Il triathlon, naturalmente, è uno sport unico. Tutti, però, hanno una naturale predisposizione per una disciplina piuttosto che un’altra. Quale è la tua preferita?

D – Sicuramente la bici. Macino tanti km.

V – In quale gara hai esordito? Ricordi le tue sensazioni?

D – 1996, Triathlon Sprint a La Maddalena in Sardegna, organizzato alla base Americana. Ansia, ansia, ansia! Fatica, fatica, fatica! Crampi, crampi, crampi anche allo stomaco! GIOIA, immensa! Ero diventato un triathleta!

V – Il tuo obiettivo sportivo?

D – Portare a termine un Ironman.

V – Che importanza ha il triathlon nella tua vita?

D – In una scala da 1 a 10: 7.

V – Bene Diego, ti ringrazio per il tempo dedicato. Ajoo.

D – Ajoo a te.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *