Oscar dello Sport Imperiese, premiati Moraglia, De Benedetti e Polizzi

La Riviera Triathlon 1992 è stata protagonista con i suoi dirigenti, i suoi tecnici e i suoi atleti all’Oscar dello Sport Imperiese.

La società matuziana, oltre a vedersi assegnata la Stella di Bronzo al merito sportivo e un riconoscimento per i suoi 25 anni di attività, ha visto premiati anche:

  • il presidente Daniele Moraglia con la Stella di Bronzo al merito sportivo, di seguito la motivazione:
  • “Daniele Moraglia ha intrapreso l’attività dirigenziale in ambito sportivo nel 2004. Da allora ha ricoperto importanti incarichi istituzionali quali:
    • a livello nazionale – consigliere Federale quota dirigenti dal 2004 al 2008 per la Federazione Italiana Triathlon; Delegato Tecnico con l’obiettivo di sviluppare la qualità delle gare nazionali dal 2005 al 2008 per la Federazione Italiana Triathlon;
    • a livello regionale – presidente del Comitato Regionale Liguria dal 2009 al 2010 per la Federazione Italiana Triathlon;
    • a livello provinciale – delegato provinciale dal 2004 al 2014 per la Federazione Italiana Triathlon; presidente della Riviera Triathlon 1992 dal 2004 a oggi;
    • referente didattico per la Regione Liguria dal 2006 al 2009 per la Federazione Italiana Triathlon;
    • presidente del Comitato Organizzatore Sanremo Marathon dal 2015 al 2017.
  • Ha praticato sport agonistico dall’età di 13 anni. Dapprima come nuotatore, per la Riviera Nuoto
    Sanremo e, dall’età di 18 anni, come triathleta per la Riviera Triathlon 1992. Non eccellendo nelle prestazioni, ma essendo immensamente appassionato di sport, ha deciso di dedicarsi al ramo manageriale. Per farlo, ha deciso di intraprendere anche una carriera universitaria che potesse formarlo nel migliore dei modi e così si è laureato nel 2007 in Scienze Motorie e dello Sport presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e nel 2010 in Management dello Sport e delle Attività Motorie presso l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico”.
  • il tecnico Maurizio De Benedetti, di seguito la motivazione:
    • “Maurizio è stato per anni uno dei migliori atleti a livello italiano e internazionale, raggiungendo il culmine con il titolo di Campione ai Campionati del Mondo Universitari nel 1992.
      Da alcuni anni ha deciso di trasmettere la propria esperienza ai giovani della Riviera Triathlon 1992 portando Vittoria Bergamini a vincere numerose gare di triathlon nel panorama nazionale, Daniel Poli Polizzi a vestire la maglia azzurra, Simone Grinza a debuttare nel Grand Prix e Alessio Trincheri a essere uno dei più promettenti atleti in chiave futura.”

  • l’atleta Daniel Polizzi, di seguito la motivazione:
    • “L’atleta sanremese, nonostante una brutta forma di mononucleosi che lo ha debilitato per gran parte della prima parte di stagione, è riuscito a salire sul 3° gradino del podio ai Campionati Nazionali Junior di Triathlon Cross.Grazie a questo risultato è stato convocato per la prima volta a rappresentare l’Italia ai Campionati Europei di Triathlon Cross in Romania a Targu Mures dove ha tagliato il traguardo in nona posizione.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.