I nostri Age Group al Triathlon Internazionale di Bardolino

Si è svolto sabato il 31° Triathlon Internazionale di Bardolino.

La gara ha visto al via 1326 atleti provenienti da 18 Paesi. Una start list di tutto rispetto anche dal punto di vista degli atleti PRO partecipanti. Prima batteria formata da circa 150 atleti, tutti i migliori. Lago calmo, giornata soleggiata e calda nonostante le previsioni meteo. Allo start tutti cercano di prendere la posizione migliore per fare le giuste traiettorie. Gli atleti escono dall’acqua in due gruppi, distanziati tra loro di una trentina di secondi. I gruppi restano tali nella frazione ciclistica e si presentano in T2 per il secondo cambio e l’inizio della frazione podistica con il medesimo distacco.

Gara vinta da Thomas Andre, atleta francese del Peperoncino Triathlon, in 1h54’11” davanti all’irlandese Conor Murphy (1h54’24”) e all’Ungherese Tamas Toth (1h54’53”).

Tra i nostri atleti, il più veloce è stato Fabio Bochicchio che, con il tempo di 2h 30’13”, è risultato 426° al traguardo. A seguire, dopo le fatiche dell’IM 70.3 di Pescara, buon 653° posto per Massimo Arese in 2h38’56”.

Primo Olimpico della stagione per Giuseppe Longo e Orante Trabucco, rispettivamente 1022° in 2h59’05” e 1118° in 3h17’40”.

Ritirato, purtroppo, Tino Graglia durante la frazione di corsa.

Tra le donne gran gara di Gaia Peron ed Elisa Battistoni che si sono date battaglia sino al traguardo. Ad avere la meglio l’atleta delle Fiamme Oro che scrive il proprio nome nell’albo d’oro della gara più vecchia d’Italia con il tempo di 2h09’00”. Elisa, seconda in 2h09’14”. Terza l’ungherese Zsofia Kovacs in 2h09’42”.

Gran gara anche per le nostre ragazze. Marina Bianchi conclude 73ima in 2h50’23”, Micol Brero 119ima in 3h10’53”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.