Grazie!!!

Cari amici,

scrivo oggi, a qualche giorno di distanza dalla I ITU Sanremo Premium European Cup, questa lettera per ringraziare tutti coloro che hanno creduto in me e che mi hanno aiutato nella perfetta riuscita di questa manifestazione.

Non è stato semplice organizzare tutto quanto, la pressione è stata tanta ma la volontà di non deludere ed accontentare tutti ancora di più.

Il risultato finale è stato però soddisfacente e quello che più mi ha emozionato è stato il vedere tantissime persone, conoscenti ed amici, lavorare insieme per raggiungere un risultato comune di altissimo livello.

La I ITU Sanremo Premium European Cup è paragonabile ad un ponte, costruito con migliaia di pietre; migliaia di pietre rappresentate da:

  • gli oltre 500 atleti, provenienti da 22 paesi, che si sono sfidati nelle tre gare;
  • gli oltre 300 accompagnatori;
  • lo staff ITU (Markus, Emmanuel ed Haree sono stati fantastici);
  • lo staff della Federazione Italiana Triathlon (voglio ringraziare in particolar modo Gabriella Lorenzi che ho stressato oltremodo e che è stata per me importante, Oscar Petroboni, fondamentale, Gianluca Calfapietra, Barbara Cardinali, Marco Saliola, Massimo Saliola ed il suo gruppo, Elisa Corrà, Fabio Vescovo, Pompeo Verdicchio e tutto il gruppo giudici);
  • lo staff SIT per aver organizzato un interessante corso aggiornamento tecnici;
  • lo staff Media e Tv della ITU; della Fitri; di Triathlete (Dario e Barbara); di Arrigo Baroni e Giardina che con le loro foto hanno raccolto immagini emozionanti della gara; senza dimenticare i giornalisti delle testate locali e nazionali che hanno dato risalto all’ evento: un grazie particolare a Carlo Ferraro per la splendida cornice concessa durante il venerdi sera al Galà dei Campioni, Carlo Alessi per il box dedicato su Sanremo News, Matteo Gamba di Liguria Sport, i giornalisti del secolo XIX e de La Stampa;
  • i gruppi di volontari (oltre 80 persone in tutto) Federazione Italiana Nuoto sezione salvamento con a capo Domenico de Salvo, lo Yacth Club Sanremo, al cui presidente va un grazie speciale per la disponibilità mostrata, la Canottieri Sanremo, i Loabikers di Loano, il Moto Club Sanremo, la Pro Cive Sanremo, l’ UC Sanremo, l’ US Sanremese 1904, il Liceo dello Sport di Sanremo, Grosso Sport e Danymark che hanno garantito la sicurezza degli atleti;
  • il gruppo championchip che ha svolto un lavoro impeccabile con il loro servizio di cronometraggio;
  • il Peperoncino Team, da anni Maria Vittoria e Gianfranco Mione ci aiutano alla grande collaborando con disponibilità e volontà con tutti noi;
  • l’ area medica coordinata da Stefano Zerbone che come ogni hanno con oltre 30 ragazzi vigila sulla salute degli atleti.

Un enorme grazie ai dottori Stefano Ferlito, Giuliano Monza e Giuseppe Callari per l’ ottimo lavoro svolto.

Un grazie anche a Rossella, Lucia, Omar e tutti i ragazzi del Riviera Nuoto Sanremo per la disponibilità sempre mostrata: sono cresciuto in questa bellissima società come ragazzo prima e come nuotatore poi imparando i sani principi dello sport e facendo esperienze bellissime.

Un grazie agli enti promotori che hanno giocato un ruolo fondamentale tra cui il Comune di Sanremo con il Sindaco Claudio Borea e gli assessori Igor Varnero e Gianni Salesi, la Provincia di Imperia con l’ assessore Massimo Donzella, la regione Liguria con l’ assessore Fabio Morchio, la Fondazione Carige, la Sanremo Promotion con il Presidente Sergio Moraglia.

Un grazie anche agli sponsor, accorsi numerosi: Isostad, Cressi Sub, Gist, Northwave, Hicari, Costa Ligure, Hibros, Campagnolo, Mizuno.

Un grazie al Prefetto Maurizio Maccari; al Tenente di Vascello D’Arrigo; al Comandante Frattarola ed al Sig. Leuzzi che con il corpo di polizia municipale di Sanremo hanno svolto un lavoro egregio per quanto riguarda il percorso ciclistico; alla polizia stradale di Imperia, ed a tutte quelle persone quali la Dott.sa Cirone, il Sig. Moraglia, il Sig. Ravaioli, la Dott.sa Serafini, la Sig.ra Sara Alessandri che da anni danno il loro indispensabile contributo.

Grazie ai miei amici di Università: Luca, Nicolò, Luca, Maurizio e Corrado che hanno sostenuto 600 Km per poter dire sono presente!!! Grazie anche a Chiara e Federica mie grandi amiche.

Un grazie immenso ai ragazzi della società che ho l’ onore di presiedere, il Riviera Triathlon 1992, in particolar modo Fabrizio Semeria, Fabio Laura, Antonio Santeusanio, Stefano Vaglio, Giancarlo Savini, Claudio Mingherlino, Pier Carlo Roggero, Marco Pignone, Marco Bruno, Thomas Guardiani, Sergio Brizzi, Micol Brero, Roberto Trucco, Simonetta Bolognese, Gianni Bottigliero, Marco Marsiglia che si sono presi responsabilità ed hanno dedicato tempo a questa gara, senza dimenticare tutti quanti gli altri 80 ragazzi che sono risultati indispensabili ed allo stesso tempo determinanti. Sono orgoglioso di tutti quanti loro.

Grazie alla mia famiglia: i miei zii Massimo ed Antonella, i miei nonni Luciano e Maria, mia mamma Marisa ed i miei due fratelli Alessandro e Christian – un bacio a tutti quanti loro.

Grazie al numeroso pubblico, ai cittadini di Sanremo ed ai responsabili delle varie strutture alberghiere con le quali abbiamo collaborato: Hotel Lolli Palace, Hotel le Rocce del Capo, Hotel Morandi, Hotel Bobby Executive, Hotel Nyala, Hotel Sole Mare, Hotel del Prado, Residence dei due Porti (peccato non si possa dire la stessa cosa del proprietario dell’ hotel Belsoggiorno che è addirittura arrivato a cancellare prenotazioni confermate per non si sa quale motivo all’ arrivo degli atleti).

Grazie ad Emilio di Toro per mille ed uno motivi.

Infine grazie a Daniele Rambaldi a cui dedico il successo di questa manifestazione.

Nella speranza di non aver dimenticato nessuno (scusandomi in anticipo se è successo) e consapevole di non aver potuto organizzare il triathlon di Sanremo senza le persone sopraccitate e non, vi saluto e vi aspetto alla prossima edizione del Sanremo Olympic Triathlon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.