Grande triathlon ad Andora e buona prova per gli atleti del Riviera triathlon 1992

Ancora una volta il Triathlon di Andora ha offerto una splendida giornata di sport e agonismo al gran pubblico presente al Parco delle Farfalle, a decretare la riuscita della manifestazione sono stati i 782 atleti al via in rappresentanza di 16 regioni italiane, 76 società sportive e 7 nazioni.

Altissimo il livello tecnico della gara, molto combattuta soprattutto la prova tra gli uomini che ha visto vincere il francese Frederic BELAUBRE in 56’44” seguito da Raphael AURELIEN  e Toumy DEGHAM.

Tra le donne vittoria della giovane Alice BETTO in 1h04’59” sulla Croata Mateja SIMIC sulla transalpina Camille DONAT.

Tra i numerosi atleti al via anche una folta delegazione del Riviera Triathlon 1992 che ha visto in Paolo Manco, 162° il migliore atleta all’arrivo del sodalizio della città dei fiori. A seguire buone prove per Marco Pignone, Gaetano Trimarchi, Gianclaudio Chiesa, Paolo Piccone, Fabrizio Semeria, Roberto Fiorini, Marco Bruno, Marco Bruno, Michele Nieddu, Valentino Frasson, Giuliano Monza (vincitore della categoria M5), Marco Marsiglia, Francesco Maiorca, Savio Padovan, Paolo Borfiga, Franco Lupi. Nota di merito per i debuttanti Egidio Reposo e Fabio Bochicchio.

Un breve commento di Daniele Moraglia, presidente del Riviera Triathlon 1992: “Rivolgo i miei complimenti all’organizzatore, Carlo Rista, perché ha saputo organizzare un’ottima manifestazione, ben supportato dagli enti pubblici del territorio. Mi auguro a tal proposito che l’amministrazione comunale di Sanremo possa tornare a investire nelle manifestazioni sportive e nello sport il prima possibile. Voglio inoltre fare i complimenti a tutti gli atleti della società che hanno partecipato e portato a termine la prova. Infine, il pensiero mio e degli altri è con Giacomo Revelli al quale auguriamo di tornare presto dai suoi cari e…in bicicletta.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.