Fossano

La sesta edizione del triathlon di Fossano è stato trasformato in una gara di nuoto e podismo a causa delle abbondanti pioggie che hanno colpito il nord Italia e quindi anche la Città di Fossano. Le strade interessate dalla prova ciclistica avevano ampie pozzanghere che avrebbero creato certamente problematiche agli atleti impegnati nei 22 km di ciclismo dopo avere effettuato i 750 metri di nuoto e prima dei 5km di podismo. La Cuneo Triathlon ha optato consultandosi con la Autorità nel cambiare la gara in una prova di nuoto sempre di 750 metri e di podismo sempre in 5 km, mantenendo i relativi premi.

In 132 hanno partecipanto regolarmente alla gara che ha visto primeggiare tra le donne l’atleta del Triathlon Cremona Stradivari Irma Ventura, seconda la compagna di squadra Monica Cibin e terza la giovane allieva del Torino3 Ilaria Titone. Al quarto posto Elena Manzato del Trisport.it e quinta ancora una portacolori dello Stradivari Veronica Signorini, sesta della Virtus di Acqui Terme Giorgia Prioarone e settiman Dina Braguti. Irma Ventura  ha fermato il tempo complessivo del nuoto + corsa in 28’10” mentre Monica Cibin in 29’13” e Ilaria Titone ha fermato il tempo in 29’17”.

Tra gli uomini è stata una vera lotta soprattutto in piscina dove un gruppo composto da circa 10 atleti sono praticamente usciti tutti insieme dopo i 750 metri natatori; è stata quindi la frazione podistica a furmulare la classifica con il francese Nicolas Becker del Peperoncino Triathlon ha vinto con un tempo eccellete, 24’03”; secondo il plurivincitore di Fossano Davide Bargellini staccato da soli 27”, Davide corre per lo Stradivari, terzo un altro atleta dello Stradivari, Leonardo Ballerini staccato dal vincitore da 49”. Al quarto posto Mattia Ceccarelli della DDS di Luca Sacchi e quinto Alessandro Ussi ovviamente anche lui dello Stradivari, al sesto posto ancora DDS con Andrea Vizzardelli e settimo Andrea De Ponti del Friesin Team, ottavo Andrea Morelli, nono Edoardo Marchisio del Torino3 e decimo ancora a premio Bruno Pasqualini sempre del Torino3.

88° il nostro alfiere Roberto Fiorini.

La premiazione è stata effettuata dal Sindaco di Fossano dr Francesco Balocco che si è complimentato con i partecipanti che hanno raggiunto Fossano da tutta Italia, compreso gli atleti siciliani premiati come atleti provenienti da più lontano direttamente dal Sindaco. Durante la premiazione sono stati consegnati riconoscimenti della Mizuno, Selle San Marco, mute e prodotti Aqua Sphere, C’è Bassetti Cuneo, Caseificio Valle Stura, salumi dell’APS di Fossano, Orsobianco Dolciaria, acqua Lurisia, Ovostura,  Fruttero Sport e Penta Power. Sono stati consegnati dei riconoscimenti alla Piscina di Fossano della UISP di Bra del direttore Mario De Faveri ed  al Sindaco della Città di Fossano dr Balocco. Le premizioni sono state effettuate dallo sponsor Alberto Rovera insieme al papà del triatleta Davide Cagnotto, atleta  della Cuneo Triathlon scomparso tragicamente in un incidente in bici durante un allenamento. Le auto ufficiali sono state della Ford Azzurra che ha messo a disposizione la nuova Fiesta ed il nuovo suv Kuga. La manifestazione è stata effettuata grazie al Patrocinio e collaborazione della Cassa di Risparmio di Fossano spa e della sua Fondazione con la collaborazione della Regione Piemonte. Davide Nerattini a fine manifestazione commentava la giornata: “tutto era pronto per una completa gara di triathlon ma le condizioni non lo hanno permesso, rimane senza ombra di dubbio la soddisfazione di avere fatto tornare a casa tutti gli atleti sani e salvi, senza alcun tipo di incidente  facendo  passare una giornata di sport nonostante la pioggia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.