Riviera Triathlon sugli scudi ai campionati italiani giovani di duathlon

Week end storico per la Riviera Triathlon 1992: Rodolphe Von Berg vince una meritata medaglia d’argento ai Campionati Italiani di Duathlon nella categoria Junior.

Rodolphe, di casa a Grasse nella vicina Costa Azzurra, ha la cittadinanza Italiana, ha deciso di tesserarsi per la Riviera Triathlon 1992 e nell’occasione si è presentato nel panorama nazionale con un’ottima prova.

La gara degli junior si è delineata sin dalla partenza: Matthias Steinwandter, tesserato per l’Alta Pusteria, ha tirato sin dai primi metri per provare la condizione in vista dei prossimi campionati europei di Duathlon e ha fatto il vuoto cannibalizzando la prima piazza dall’inizio alla fine.  Rodolphe Von Berg prova a tenere il passo di Matthias ma, nella prima frazione, cede un minuto. Prova il recupero in bici ma riesce solo a mantenere il distacco e durante l’ultima frazione controlla la seconda posizione. Dietro un gruppo di 3 atleti si gioca la terza piazza e a spuntarla è Lorenzo Ciuti della Minerva Roma.

Junior Maschile:

1° Matthias Steinwandter 53’52”
2° Rodolphe Von Berg 56’10”
3° Lorenzo Ciuti 56’42”

Nella gara Youth B vinta da Delian Stateff davanti a Riccardo Mosso e Riccardo Salvino, registriamo l’ottimo debutto di Alberto Mager e la buona prova di Vittorio Ingenito. Alberto ha portato a termine la sua prima competizione di duathlon mostrandosi entusiasta del risultato ottenuto e delle sensazioni provate. Vittorio, encomiabile per l’impegno profuso nell’affrontare parte degli allenamenti lontano da Sanremo per motivi di studio, si mostra contento della sua prova.

Youth B Maschile:

1° Delian Stateff 22’39”
2° Riccardo Mosso 22’58”
3° Riccardo Salvino 23’02”
43° Alberto Mager 26’18”
62° Vittorio Ingenito 30’09”

Ottime, infine, le prove di Stefano Garzo e Andrea Fileti nella categoria Youth A, vinta da Alberto Chiodo, seguito da Vittorio Marini e Nicola Azzano. Stefano si conferma “uomo da gara”, riesce a trasformare le emozioni in energia positiva per affrontare la competizione. Andrea, purtroppo, manca ancora di quella cattiveria agonistica che serve per affrontare le competizioni ma, risulta essere encomiabile per l’impegno, la costanza e la puntualità nell’affrontare ogni allenamento.

Youth A Maschile:

1° Alberto Chiodo 24’48”
2° Vittorio Marini 24’53”
3° Nicola Azzano 25’03”
24° Stefano Garzo 27’32”
39° Andrea Fileti 29’09”

La photogallery

One thought on “Riviera Triathlon sugli scudi ai campionati italiani giovani di duathlon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.