Così ho pedalato in cima al mondo

Titolo: Così ho pedalato in cima al mondo

Paolo Bettini, considerato il più forte “predatore” di classiche del ciclismo moderno, racconta la sua carriera e la sua vita, soffermandosi sui momenti più significativi.

Dalla prima bicicletta, trovata da papà Giuliano, al primo incontro in discoteca con Monica che poi diventerà sua moglie, per arrivare alle grandi vittorie internazionali.

Il racconto del primo titolo mondiale, a lungo inseguito, con il grande dolore, pochi giorni dopo, per la morte del fratello Sauro in un incidente stradale: quindici giorni senza bici e poi la vittoria, commovente, nel Giro di Lombardia, con la dedica più speciale.

La vittoria all’Olimpiade di Atene e quella iridata di Stoccarda, il più sofferto, il più meritato, dopo una settimana infernale, fatta di accuse infondate in un ambiente ostile.

E ancora il rapporto con il capitano Michele Bartoli, poi divenuto rivale, e i retrescena del rapporto con i suoi avversari più forti, Oscar Freire, Davide Rebellin, Alejandro Valverde ed Erik Zabel.

Autore: Andrea Berton, da quasi vent’anni è giornalista sportivo, da dieci telecronista di ciclismo per l’emittente satellitare Eurosport. Ama le classiche del nord, il ciclismo in bianco e nero, il “processo alla tappa” di Sergio Zavoli e porta nel cuore la voce di Adriano De Zan. Teme che il suo sport, che pure ha fatto a meno di campionissimi, rimpiangerà Paolo Bettini.

Paolo Bettini, nell’epoca dei preparatori ha sempre preferito allenarsi a sensazioni, nell’era dei procuratori si è sempre gestito da solo. Sapeva staccare tutti in salita, ma anche vincere le volate di gruppo. Ha vinto due Liegi-Bastogne-Liegi, una Milano-Sanremo, due Giri di Lombardia, due Campionati del Mondo, un’Olimpiade, tre Coppe del Mondo, due titoli italiani e molto altro. Sposato con Monica, è papà di Veronica. Con loro vive in provincia di Livorno, non lontano da La California, dove è cresciuto. Attualmente, nelle poche occasioni in cui non gioca con Veronica, si diletta a fare il pilota di rally, adora gli aerei. Dopo una breve parentesi come commentatore tecnico per la Rai, ha raccolto l’eredità del mitico e grande amico, Franco Ballerini, alla guida della Nazionale di ciclismo.

Prezzo€ 14,00

Editore: red!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.