Cos’è per me il triathlon?

Oggi nasce un nuovo spazio sul nostro sito dove i nostri atleti, i nostri simpatizzanti e i nostri lettori, saranno protagonisti. Il tema è semplice: cos’è per me il triathlon?

Il primo che ha inviato il suo pensiero è Andrea Fileti, un giovane atleta classe ’97 che è in gruppo da tre anni. Premesso che non mi sarei mai aspettato nulla di simile, vi invito a leggere questo primo splendido elaborato.


Ciao a tutti,
sono Andrea Fileti e voglio raccontarvi cos’è per noi giovani il triathlon.
Il triathlon, a mio parere, è uno sport molto movimentato e divertente, con discipline diverse, ed è molto bello, anche se faticoso.
La cosa che mi piace di più, però, non è solo lo sport in sé, ma tutto quello che il triathlon “comporta”: amicizie, esperienze e soprattutto tutti i bei momenti passati tra un allenamento e l’altro.
Certo, ci sono state pure volte in cui credevo di non essere capace a fare qualcosa, oppure mi facevo male o ero in difficoltà; poi, però, c’era sempre qualcuno pronto ad aiutarmi e a insegnarmi.
Tra tutte le cose successe in questi tre anni di triathlon, ne vorrei ricordare alcune.
Mi ricordo più che altro le cadute, come nel secondo anno, verso l’inverno, quando dovevamo mettere le luci perché alle cinque non si vedeva più niente: così un nostro amico non vide un buco e ci finì dentro e io, che ero vicino a lui, pensai che avesse spento le luci…
Poi non mi dimenticherò mai la prima gara: non riuscivo a stare in piedi dall’emozione e per di più bisognava nuotare in un lago dove io pensavo (e ne sono ancora oggi convinto) ci fossero rifiuti tossici e se lo vedeste anche voi mi dareste ragione, ma tranne quel particolare fu una bellissima esperienza.
Ora ho acquistato da pochi mesi la bici da corsa, sono “passato” con un altro gruppo ed è da pochissimo che riesco a tenere il passo con gli altri, anche perché sono il più piccolo. Ci alleniamo tutti i giorni e aumentando gli allenamenti, si è raddoppiata non solo la fatica, ma anche il divertimento.
Nuotiamo a “La brezza”, dove Omar fa il bagnino. Mi piace nuotare, a parte quando devo fare lo slalom fra le meduse!
Si corre due giorni la settimana, sulla ciclabile, o su per il poggio, mentre si va in bici il mercoledì.
Quando vado in bici, mi piace fare salite nuove e quest’anno sono stato pienamente accontentato.
Ultimamente, mi è piaciuto moltissimo quando il 22 agosto con voi sono salito fino a Passo Teglia, per ricordare una persona speciale, che con mio gran dispiacere non ho potuto conoscere: Daniele Rambaldi.
È stata una giornata faticosissima, più che altro per me, Manuel Morotti e Stefano Garzo, i più giovani che quel giorno hanno voluto sfidare quella salita così dura.
Sono arrivato a casa stremato, ma contento di aver potuto fare un’altra di quelle esperienze indimenticabili che il triathlon ogni giorno ci regala.
Anche per questo devo ringraziare i miei nuovi compagni di allenamento e non solo.
Un ringraziamento speciale, infatti, va ad Omar e a Francesca, la mia “vecchia” allenatrice, che mi hanno insegnato e continuano a insegnarmi, aiutandomi a crescere, e in generale vorrei ringraziare tutte le persone che compongono il riviera triathlon 1992.
È da tre anni, ormai, che frequento questo sport: un giorno nuoto, l’altro vado in bici e l’altro ancora corro, ma tutto questo non è tutto, perché ogni giorno è un’esperienza nuova, ancora da vivere e da raccontare…
Un saluto particolare a te, Daniele… continua ad aver fiducia in noi.

Il tuo amico Andrea

One thought on “Cos’è per me il triathlon?

  1. Andrea, voglio ringraziarti innanzitutto per essere stato il più puntuale a inviare il tema e poi per le belle parole che hai scritto. Non avrei mai immaginato che un ragazzino della tua età potesse descrivere le proprie emozioni in questo modo.

    Continua a vivere con l’allegria, la felicità e la spensieratezza che ti contraddistinguono e che aiutano tutto il gruppo a divertirsi.

    ps sul Passo Teglia sei stato grande

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.