Campionati Italiani di Duathlon giovani

Il fine settimana appena trascorso è stato ricco di gare per gli atleti del Riviera Triathlon, oltre agli age-group impegnati a Levanto, infatti, i giovani della squadra sono stati impegnati a Piacenza, per i campionati italiani di duathlon di categoria.

Sabato sono andate in scena le gare individuali, che hanno visto al via ben 10 atleti matuziani.

Nella categoria cadetti maschili (nati nel 1994-95) erano impegnati (su distanza miniduathlon, ossia 800 m di podismo, 4 km di bici e ancora 800 m di corsa) Constantin Ionescu, Vittorio Ingenito e Tommaso Tironi (all’esordio assoluto) che si sono ben comportati in una gara con 65 partenti, vinta dall’atleta dell’Alta Pusteria, Manuel Steinwandter.

Altri 3 atleti presenti nella categoria allievi (nati nel 92-93), che hanno disputato un duathlon super sprint (2,5 km – 9 km 1 km): Mattia Naclerio, 31°, Federico Tenga (all’esordio ques’anno) e Mattia Martini, impegnati in un testa a testa finale, che li ha portati rispettivamente al 38° e 39° posto.

Nella combatutissima categoria junior (1990-91), che ha visto vincitore il neocampione italiano assoluto, Alex Ascenzi, buona prova di Andrea De Franco (31°); purtroppo ritirato, a causa di crampi nella frazione ciclistica, quando era insieme al compagno di squadra, Thomas Fondrieschi.

Per quanto riguarda le ragazze l’allieva Elisa Fondrieschi è giunta 23° (con un ottima frazione ciclistica), e la junior Carola Bonsignorio ha conquistato un’ottima 11° posizione, in una categoria molto agguerrita.

Domenica, invece, si sono disputate le gare a squadre, consistenti in staffette formate da 3 atleti per squadra, impegnati in un 1500 m di corsa, 6 km di ciclismo e 800 m di corsa.

Per il sodalizio sanremese presenti 4 squadre.

Le ragazze, con Carola Bonsignorio, Elisa Fondrieschi e Marzia Di Muccio, hanno raggiunto un buon 4° posto nella categoria junior (gara vinta dal T.D. Rimini)

Per quanto riguarda il settore maschile gli junior Andrea De Franco, Thomas Fondrieschi e Christian Moraglia (che nonostante l’infortunio al menisco, che lo ha tenuto lontano dagli allenamenti nell’ultimo mese, ha stretto i denti per permettere ai compagni di gareggiare) giungono tredicesimi (si sono laureati campioni d’Italia gli atleti del CUS Parma); gli allievi Naclerio, Tenga e Martini giungono undicesimi, mancando per poco la 10° posizione (squadra vincitrice:Valle D’Aosta); infine, i cadetti giungono quindicesimi (la vittoria è andata all’Alta Pusteria).

Il fine settimana di Piacenza era valido anche come Campionato Italiano di Società Giovani, e il Riviera Triathlon, grazie ai punti raccolti dai propri atleti, si è piazzato al 26° posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.