Bilancio di mezza stagione

Siamo giunti a metà stagione e penso che il Riviera Triathlon 1992 sia una delle società sportive tra le più attive nel panorama organizzativo, agonistico e giovanile del ponente ligure.

Sicuramente il fiore all’ occhiello dell’ associazione è il Sanremo Olympic Triathlon che nel corso degli anni è cresciuto sino a diventare quest’ anno un World Cup Test Event. Questo grazie all’ impegno profuso da enti pubblici quali il Comune di Sanremo, la Regione Liguria, la Provincia di Imperia, dalla Fondazione Carige e da importanti sponsor quali Tecnocasa, il Di per Di, Grandiflora, il Casinò di Sanremo e Costa Ligure; senza dimenticare i gruppi volontari e le forze armate che ci hanno aiutato e nello specifico:

  • Ufficio Circondariale Marittimo di Sanremo;
  • Carabinieri;
  • Federazione Italiana Nuoto Sezione Salvamento di Sanremo;
  • Pro Cive di Sanremo;
  • Polizia Municipale di Sanremo;
  • Loabikers Loano;
  • Polizia Stradale di Imperia;
  • Croce Rossa di Imperia;
  • K38 Italia;
  • Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano;
  • A.S. Foce Sanremo;
  • Canottieri Sanremo;
  • Yacht Club Sanremo;
  • Riviera Nuoto Sanremo;
  • Triathlon Lecco;
  • Liceo dello Sport di Sanremo;
  • Il Cammino;
  • Sole Arte;
  • Coseva Pluriservizi.

Fondamentale è stato il supporto dei soci del Riviera Triathlon 1992, della Federazione Italiana Triathlon e della International Triathlon Union per una manifestazione che risulta essere di riferimento in Italia e tra le più importanti d’ Europa.

Ora diamo un po’ di numeri:

  • oltre 400 atleti partecipanti provenienti da oltre 30 paesi di cui 6 extraeuropei;
  • oltre 700 presenze certificate per una media di due notti;
  • oltre 350 persone all’ interno dell’ organizzazione nella giornata di domenica di cui 30 impegnate per almeno un mese;
  • 50 giornalisti, operatori T V e fotografi accreditati;
  • 1h 14’ su Rai Sport Satellite con una diretta e tre repliche;
  • 25’ su Sky Sport con una diretta e 5 repliche;
  • 5’ Rai 2 all’ interno di domenica Sprint e domenica Sportiva e 5’ Rai 3 all’ interno del TG regionale;
  • 3 Speciali di 6’ nella trasmissione SporTiVi di Telenord;
  • distribuzione sul circuito europeo attraverso EBU di sintesi di 30’ su varie emittenti televisive nazionali;
  • oltre 10000 visite da oltre 50 paesi sul sito internet www.rivieratriathlon.it
  • oltre 3000 spettatori, 400 posti a sedere e Maxischermo per la quasi totale diretta della gara in Piazzale Carlo Dapporto;
  • oltre 1000 transenne utilizzate;
  • organizzazione di due Party per oltre 1000 persone totali, mostra fotografica con oltre 1000 visite;
  • corso di aggiornamento per Tecnici e convegno sulle nuove normative Antidoping oltre 200 persone coinvolte;
  • oltre 80 lettere di complimenti da parte di spettatori, dirigenti ed atleti.

La consapevolezza che in 25 anni di storia della Federazione Italiana Triathlon nessun altro gruppo di lavoro è riuscito ad organizzare una manifestazione di tale portata e che non si possa far altro che migliorare ancora.

Dal punto di vista agonistico, ad oggi e nel 2007, risulta che i nostri atleti hanno partecipato a 56 competizioni (11 fuori dall’ Italia) di corsa su strada, triathlon e ciclismo tra cui un mondiale, dieci Campionati Italiani e due Campionati Regionali, conquistando 1 titolo italiano con Agostino Masoero, oltre che 2 bronzi con Vittorio Colombo e due titoli regionali nel Triathlon con Federica Zedda e nel ciclismo con Elena Cecchetto. Dei nostri 147 soci, di cui 14 non agonisti, 73 hanno svolto almeno una gara. Il Riviera Triathlon 1992 risulta essere oggi, nel Campionato Italiano di società la tredicesima forza in Italia su oltre 240 partecipanti.

Il settore giovanile, che dire, gran bella soddisfazione poter collaborare con Omar e Fabio per far si che dei giovani ragazzi crescano imparando i sani valori sportivi. In poco più di due anni abbiamo 20 ragazzi che si allenano costantemente, di età compresa tra i 13 ed i 18 anni e che in più occasioni coronano la fatica di tanti allenamenti partecipando a numerose gare raccogliendo anche buoni risultati ai Campionati Italiani di Aquathlon e ai Campionati Italiani di Duathlon.

Infine, la promozione del progetto “Nuotare, pedalare, Correre: il Triathlon a scuola” presso i ragazzi del Liceo dello Sport di Sanremo, del Liceo Cassini di Sanremo e della scuola Media Pascoli Sez. di Bussana con oltre 800 ragazzi che hanno imparato a conoscere la triplice.

Alla fine di tutto, un ringraziamento va a chi in questi ultimi 6 mesi e negli anni precedenti ha speso anche un solo minuto della propria esistenza per il Riviera Triathlon 1992 poiché chi meno chi più ha contribuito a tutto questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.