34° GIRO DELLA PROVINCIA UDACE

Era da qualche anno che non si affrontava una salita impegnativa durante il “Giro UDACE.” C’è voluto il problema immigrati, per poter fare un inizio Giro con difficoltà rilevante, il merito, della Ciclistica S. Ampelio di Bordighera del Presidente Oliva Rocco, che con i suoi collaboratori e dirigenti Udace, hanno messo su, in poco tempo, la “variante” all’originale.
La disponibilità del “GREENS BAR” che cortesemente ha concesso lo spazio per iscrizioni e premiazione, ha convogliato alla gara ben 95 concorrenti.
Come da programma, alle 8.30 partenza per Ospedaletti, (circuito), Bordighera, Vallecrosia, Nervia, e, separati da pochi minuti, partenze per Fascia di età verso Dolceacqua, Isolabona, Pigna, con arrivo sulla salita per la Melosa all’altezza del Ristorante Palazzo del Maggiore.
I primi a partire, i “giovani Cadetti, Junior, Senior e 2° Serie A”, una quarantina, ma di grande valore. Scatto iniziale di un quartetto, Pistara, Morreale Gioele, Masseglia e Ipert che guadagnano 30” seguiti a vista dal plotoncino dei migliori. Raggiunti al Km 14, la corsa si spacca in più gruppetti, si notano tra i migliori Lanzo Giuseppe, Rossi, Bonavia, Parodi, Rolando,Calistri, Masseglia, Ipert, e Praticò, che è l’ultimo a staccarsi da un grande Calderone Alessandro (Ciclistica Bordighera), costantemente in prima fila, che evade non appena la strada tende a salire. Arrivo a braccia alzate per lui, d’avanti ad un pubblico entusiasta per la condotta di gara impeccabile. La partenza dei più “grandicelli” 55 atleti, con più di un pretendente alla vittoria, vede la fuga iniziale di Sciandra, Di Pilato, Freno e Spanò, pigiano sui pedali per 10 Km, vantaggio 30” che vengono colmati dai più “astuti” in tre Km, scatto di Baietto, Monteleone, Gaggero, Lanzo Marcello, Panaro e l’inglese Tinsey che giungono sino all’attacco della salita finale. Qui si scatena il “finimondo” con Delloriente, che si trascina un ottimo Magnetti sino ai meno due, dove con una progressione entusiasmante si invola verso la sua 6° vittoria stagionale, raggiungendo buona parte dei concorrenti della Fascia giovanile.
Grande la soddisfazione degli organizzatori durante la premiazione, con l’assegnazione dei premi e dei simboli del primato, maglia Rosa a Calderone e Rossa a Delloriente, che si candidano così al podio di questo 34° Giro della Provincia UDACE.
Nelle varie Categorie, questi i vincitori: Calderone(Senior), Ipert(Junior),Calistri(Cadetti), Morreale Gioele(2° A), Delloriente(Veterani), Sedaboni(Gentleman), Cirino(Supergent. A), Fumagalli(Supergent.B), Berto(2° B), Volpe(Donne)
Doveroso ringraziamento ai volontari dell’organizzazione, alle scorte tecniche, ai Carabinieri e ai Vigili Urbani delle località attraversate, che sopperivano alle poche mancanze organizzative.

Ben piazzato all’arrivo il nostro Giancarlo Savini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.